logo moonlight trip

Viaggio in Iran Tour Mediorientale

Ti aspetta un lungo viaggio in Iran. Vedrai una grande parte dell’Iran ma non tutto. Il tuo aereo atterrerà a Teheran e il tuo viaggio avrà inizio da lì.
Teheran è la più grande città in Iran e si trova a sud della catena montuosa di “Alborz” e se il cielo è chiaro si potrà forse vedere la montagna più alta in Iran, “Damavand”, a Teheran, la cosa più fastidiosa di è il traffico. Teheran ha i più importanti musei in Iran.
Dopo Teheran, inizieremo a spostarci verso Qazvin, una città che un tempo era parte della via della seta. Qazvin ha un Bazar molto caratteristico Anche questa città è stata la seconda capitale di Safavid, motivo per cui potremo osservare alcuni edifici costruiti in questa epoca.
Dopo Qazvin, cominciamo a trasferirci a Zanjan. 20 Km prima di Zanjan vedremo l’edificio più iconico della città, chiamato Soltanieh Dome. Si tratta della terza più grande cupola del mondo.
Continuiamo il nostro viaggio in Iran spostandoci nella città di Tabriz. Questa è una città che ha giocato un ruolo importantissimo nella storia dell’Iran in particolare nell’era Safavid. Gli abitanti della città di Tabriz parlano tra loro in lingua Azari, simile alla lingua turca. Attualmente questa città ha anche un grande ruolo nell’economia. Vi è situata una grande fabbrica di trattori, anche Tabriz è famosa per la sua produzione di cuoio e scarpe. Il Tabriz Bazar è uno dei più grandi Bazar tradizionali coperti in Iran. Possiamo anche menzionare la moschea blu e il Tabriz Museum come i due più importanti siti di interesse della città.
Oggi ci dirigiamo verso la città di Sanandaj, ma in viaggio troveremo uno dei siti più antichi durante il nostro soggiorno in Iran, chiamato Takhte-Soleyman (Tempio del fuoco Azar-Goshtasb). Questo antico sito è stato costruito nell’era di Sasanid come uno dei templi fuoco più importanti in Iran. Questo tempio fuoco apparteneva al comandante e alla classe sociale dell’esercito ed è composto da più parti, come il tempio di fuoco Azar-Goshtasb, il tempio di Anahita, l’alta murata e un grande cancello. Ci sono alcuni altri edifici della zona appartenuti all’epoca mongola e costruiti su somiglianza di altri edifici. Continuiamo il nostro viaggio in l’Iran passando da Sanandaj, la seconda città kurda più grande d’Iran. Sanandaj si trova nella regione montuosa. Gran parte degli abitanti di Sanandaj è sunnita e comunica in lingua curda. Dopo Sanandaj, ci dirigeremo verso Kermanshah, la più grande città kurda in Iran. Kermanshah è una delle Metropoli Iraniane. La maggior parte dei redditi della provincia di Kermanshah provengono dall’agricoltura. Kermanshah ha anche alcuni dei luoghi più antichi, per esempio possiamo pensare a “Tagh Bostan”, “Bisotoon”.
Ora stiamo guidando verso “Khorram Abad” la più grande città di Lurs in Iran. Questa città era molto importante durante la civiltà Elam. In epoca Sasanid, su ordine del secondo Shapur, un’altra città è stata costruita sulle rovine della città vecchia, l’edificio più iconico rimasto dall’era Sasanid è il castello “Falak-ol-Aflak”, cioè l’attuale simbolo della città.
Continuiamo il nostro viaggio ad Ahvaz, i cittadini di questa città sono un insieme di persiani e arabi, quindi è normale vedere persone che parlano in lingua araba o che indossano abiti arabi. La regione di Ahvaz è stata la culla della civiltà Elam Ziggurat ed è una delle strutture più importanti rimaste da questa epoca, anche questa regione è stata una delle capitali dell’impero Achaemenid, ci sono alcuni palazzi rimasti a Susa (una città vicina ad Ahvaz) dall’era Achaemenid.
Continuiamo il nostro viaggio in Iran verso Bushehr una città costiera accanto al Golfo Persico. Gli archeologi ritengono che la città sia stata fondata al tempo di Ardeshir, re di Sasanid.
Viaggiamo verso Shiraz, lungo il percorso si visita uno dei più antichi siti rimasti dall’era Sasanid. Beshapur fu fondata dal primo Ardeshir il re di Sasanid nel 226 A.c. Vicino alla città vi sono alcuni dei rilievi Sasanid a mostrare le gloriose vittorie dei Sasanid contro l’impero Romano. Continuiamo il nostro viaggio verso l’Iran verso la città di Shiraz. Molte persone iraniane conoscono Shiraz per i suoi famosi poeti, possiamo citare Hafez e Saadi come i due più famosi poeti in Iran. Shiraz è anche conosciuta come la città dei giardini e del fiore. L’incredibile Bazar di Shiraz, il castello e il santuario “Shahchragh” sono alcune delle attrazioni della città di Shiraz. Persepoli e Necropoli sono due dei luoghi di interesse più importanti vicino a Shiraz che potremo osservare in questa parte del nostro viaggio in Iran.
Dopo aver visitato Shiraz ci dirigiamo verso la città di Yazd. Yazd è una città situata nel mezzo del deserto e per questo ha caratteristiche speciali. Ci piace dire che Yazd è la città delle torri e dei Qanats. Le case nella zona più vecchia della città fatte in mattoni di fango e il suo stile antico sono ancora molto ben preservati. Una piccola porzione della popolazione di Yazd sono Zorastarins e hanno un tempio di fuoco in città.
Dopo aver visitato Yazd, andiamo verso Isfahan. Isfahan è staata due volte capitale dell’Iran, in primis nella dinastia Seljuq, poi nella dinastia Safavid. La maggior parte dei monumenti che vedrai in questa città risale all’era Safavid. Isfahan è considerata una delle città più verdi d’Iran. Al centro della città passa un fiume un tempo chiamato “Zayandeh Rud”. Questo fiume può essere ricco di acqua ma a volte anche asciutto.
L’ultima città del nostro viaggio in Iran è Kashan. Questa città si trova anche al centro del deserto. A causa del terremoto nel periodo della dinastia Qajar, la maggior parte degli edifici rimasti in questa città è stata ricostruita dopo il terremoto. La città di Kashan produce le migliori Rose d’Acqua in Iran.
Dopo aver visitato Kashan ci dirigiamo verso l’aeroporto di Teheran e finiamo il nostro viaggio in Iran con dei buoni ricordi.

Itinerario del Viaggio in Iran

  • Giorno 1Atterraggio all’Imam Khomeini Airport e trasferimento in hotel.
  • Giorno 2Visite a museo archeologico, palazzo Golestan e museo dei gioielli.
  • Giorno 3Viaggio a Qazvin e visita di Qazvin Bazar, palazzo “Chehel Sotoon”, tomba “Chahar Anbia” e “Hoseinieh Aminieha”.
  • Giorno 4Viaggio a Zanjan e visita della cupola “Soltanieh” e del Bazar di Zanjan.
  • Giorno 5Viaggio a Tabriz e visita di Moschea Blu, Museo Tabriz, Casa della Costituzione e Bazar di Tabriz.
  • Giorno 6Un’escursione al villaggio di Kandovan e pomeriggio libero a Tabriz.
  • Giorno 7Viaggio verso Sanandaj e visita a “Takht-e-Soleyman” (tempio del fuoco di Azargoshtasb).
  • Giorno 8Visita a Museo Sanandaj, Casa Kurda (dimora dell’Asef) e Bazar di Sanandaj nel pomeriggio tappa a Kermanshah.
  • Giorno 9Viaggio a Kermanshah, e visita a Bazar di Kermanshah e “Moaven Almalek Tekiye”.
  • Giorno 10Visita a “Tagh Bostan” e “Bisotoon”.
  • Giorno 11Viaggio a Khorramabad e visita al castello “Falak-ol-Aflak.
  • Giorno 12Viaggio a Ahvaz e visita del Bazar di Ahvaz
  • Giorno 13Viaggio ad Ahvaz con tappa a “Susa” e al Sistema Idraulico Storico di Shustar.
  • Giorno 14Viaggio a Bushehr e vista della costa del Golfo Persico.
  • Giorno 15Viaggio a Shiraz e tappa a Beshapur e ai rilievi di Sasanid.
  • Giorno 16Visita della città di Shiraz, alla moschea “Nasir-Al-Molk”, al castello “Karim Khan”, alla moschea di Bazar e Vakil.
  • Giorno 17Viaggio a Yazd con tappe a Persepolis e Necropolis.
  • Giorno 18Visita della città di Yazd, con tappe a Torre del Silenzio, Tempio di Fuoco, Museo dell’Acqua, e Moschea di Jame.
  • Giorno 19Viaggio a Isfahan con visita itinerante al castello di Meybod, al Caravanserraglio e alla Casa di Ghiaccio.
  • Giorno 20Visita della città di Isfahan con tappe a Piazza “Naghshe Jahan”, moschea Sheykh-Lotfla, Moschea Reale, palazzo Ali-Qapu e palazzo di Chehl Sotoon.
  • Giorno 21Visita alla Moschea di Jame e alla Chiesa di Vank.
  • Giorno 22Viaggio a Kashan con tappa alla Moschea di Natanz, poi si procede verso Kashan per poi visitare il Giardino Fin.
  • Giorno 23Visita alle Case Tabatabai e Borujerdi e al Bazar di Kashan.
  • Giorno 24Viaggio di ritorno all’IKA Airport con tappa a Qom.
    Lascia l’Iran con i bei ricordi del tuo viaggio in Iran.